Che mangiamo stasera? Strudel di ravioli ubriachi

Strudel di ravioli ubriachi

Strudel di ravioli ubriachi

Strudel di ravioli ubriachi

Portata: Primo

Difficoltà: Media
Tempo di preparazione: 30 minuti
Tempo di cottura: 15 minuti

Ricetta perfetta per l'autunno, il rosso delle mele, il sapore caldo del vino, ma aromatizzato a profumi di un estate ormai passata.

Ingredienti

Per la pasta
  • 300g di farina
  • 3 uova (1 uovo ogni 100g di farina)
  • Un pizzico di sale
  • 3 mele rosse
  • noce moscata
  • 1/4 bicchiere di whisky o rhum o cognac
Per la salsa e condimento
  • 250g di vino rosso
  • Uno scalogno
  • Un rametto di rosmarino
  • Scorza di limone e/o arancia
  • Un pizzico di pepe
  • 100g di pancetta a cubetti
  • Opzionale: un rametto di liquirizia

Procedimento

Preparazione ripieno
  • Pelare le mele, snocciolare e tagliare a cubetti piccoli
  • Fare andare le mele in una padella a fuoco basso con una noce di burro e un pizzico di noce moscata.
  • Sfumare con il whisky
  • Alzare leggermente la fiamma e fare andare per circa 10 minuti
  • Spegnere e passare appena appena nel mixer (solo per sminuzzarlo ulteriormente, non deve diventare un frullato)
Preparazione della pasta
  • Versare la farina setacciata e fare la fontanella
  • Rompere le uova nella fontanella, aggiungere un pizzico di sale e iniziare ad impastare
  • Lavorare bene la pasta per renderla omogenea,liscia e senza grumi, ma al tempo stesso fare attenzione a non stressarla troppo, altrimenti diverrà troppo dura.
  • Tagliare l'impasto in più sezioni in modo da facilirarne la stesura.
  • Stendere fino ad ottenere uno spessore di 2 mm (se si usa lo stendipasta al posto del mattarello, passare prima nello spessore più grande, poi in quello intermedio e infine quello da 2 o comunque il penultimo. In questo modo si evita di rompere la pasta.)
  • Prendere il ripieno di mele e fare delle piccole palline (per rendere la cosa più semplice, prendere una piccola porzione,compattarla appena in una mano, e continuarla a passare da una mano all'altra facendola scivolare sul palmo).
  • Mettere in fila le palline sulla pasta fino a metà della lunghezza della sfoglia. Se possibile fare più file.
  • Ripiegate la sfoglia vuota su quella ripiena e premete con le dita prima nello spazio vuoto in centro, poi tra un raviolo e l'altro, infine nei bordi. Questo passaggio serve per non far creare bolle d'aria all'interno dei ravioli.
  • Con la rotella tagliapasta, separate i ravioli, infarinate appena lo strato superiore in modo da evitare che si incollino e mettetele da parte.
  • Ripetete l'operazione con tutte le sezioni che avete preparato e se riuscite re-impastate la pasta avanzata
Preparazione riduzione di vino rosso
  • Tritare lo scalogno
  • Versare il vino rosso in un pentolino a fuoco basso.
  • Unire lo scalogno.
  • Aggiungere gli aromi, io ho scelto pepe, scorza di limone e arancia, rosmarino tritato e un rametto di liquirizia
  • Portare a bollore
  • Aggiungere il burro, amalgamare e filtrare con un colino.
Ultimazione del piatto
  • Mettere a bollire l'acqua con poco sale (c'è già il grasso della pancetta che darà il salato)
  • Quando l'acqua inizia a bollire, versare in una padella a fuoco lento la pancetta e far rosolare
  • Buttare la pasta nell'acqua e fare andare per altri 5 minuti (la pasta fresca fatta in casa cuoce abbastanza in fretta, inoltre più la pasta è sottile più il tempo diminuisce. Tuttavia assaggiare sempre).
  • Quando la pasta è pronta, scolarla e ripassarla nella padella con la pancetta per un altro minuto
  • Mettere un cucchiaio di salsa sul fondo del piatto, aggiungere la pasta e rimettere a filo la salsa